«Padre Thibault aveva l’abitudine di guardare fisso ciascuno di noi, mentre predicava. Nessuno si salvava dai suoi occhi neri e penetranti, lucidi di sacro entusiasmo, un poco folli.»

 

 

 

 

 

"Il prete nuovo" è ordinabile nelle librerie.

Si può acquistare on line anche su Amazonibs, e sul sito Vocifuoriscena

Dal 20/1/2020 è disponibile anche come ebook su Amazon

 

 

 

 


L'incipit

"Padre Thibault arrivò a Mongenesio alla fine di uno strano marzo senza fiori. Da quasi un mese non pioveva, il cielo era sempre grigio e freddo; i vecchi mormoravano contro quella primavera innaturale e contro il mondo intero che andava a rotoli, ovviamente. A febbraio don Luigi, il parroco, si era ammalato all’improvviso. Non eravamo riusciti a capire quale malattia l’avesse preso e consumato in così poco tempo e con tanta furia, ma doveva essere un male serio, perché dopo pochi giorni l’avevano mandato, smagrito come un fantasma, in città, a valle, a curarsi in ospedale. La canonica era rimasta vuota e abbandonata per qualche settimana. La domenica veniva a dire messa un pretino giovane, dalla parrocchia vicina, e poi se ne andava in fretta, su una vecchia Cinquecento grigia e claudicante. Ci lasciava alla consueta, lunga giornata da riempire solo con le nostre annoiate maldicenze, un pranzo pesante e i misteriosi silenzi dei nostri familiari.

Padre Thibault era alto, massiccio, con uno sguardo nero e cupo che contrastava con la pelle chiara e i capelli rossi. Dal nome, e dal suo accento, era evidente fosse uno straniero, ma nessuno aveva avuto il coraggio di avvicinarlo e di chiedergli da dove venisse, e come fosse finito nella nostra comunità. Lui, del resto, non sembrava tipo da chiacchiere e confidenze. Così in paese tutti cominciarono a parlare di lui, a scommettere sulle sue origini, tedesche per alcuni, francesi per la maggioranza, e a subire comunque da subito il suo fascino inspiegabile." 


Impressioni


"Il prete nuovo" ha vinto il terzo premio per la narrativa inedita nel concorso "Gustavo Pece" 2019.

"Il racconto, ricco di emozioni, indugia sulla descrizione di una vita che si svolge pigramente osservata da dietro le tendine di una finestra e durante le funzioni religiose. Il tutto narrato con uno stile interessante e capace di coinvolgere il lettore."


Recensioni e articoli

Il prete nuovo

di Gabriele Ottaviani, 11/5/2020 in

Mangialibri

Il prete nuovo 

di Chiara, 5/03/2020 in

Libriamoci Blog

Il prete nuovo di Tina Caramanico

di Maria Fazio, 18/01/2020 in

Finestra sul mondo

Il prete nuovo-di Tina Caramanico

di Emma Fenu, 14/01/2020 in

Cultura Al Femminile

Il prete nuovo: presentazione e intervista a Tina Caramanico

11/01/2020 in

Libri News

Tina Caramanico: recensione del romanzo "Il prete nuovo"

di Iana Pannizzo, 13/12/2019 in

Un libro per amico- recensioni

Il prete nuovo

di Massimo Fusai, 5/11/2019 in 

Massimo Fusai. Penso, quindi sono

Il prete nuovo di Tina Caramanico

di Flavia Guzzo, 18/10/2019 in

Libri, chiacchiere, caffè e tè (gruppo fb)