Su di me

Sono nata a Taranto nel 1962.

Da allora ho traslocato moltissimo e mi ostino a fare cose inutili: per esempio scrivere. Nel 2010 ho iniziato a rendere pubblici i miei testi. Finora ho frequentato soprattutto poesia e narrativa breve, ma non mi precludo nessuna strada e nessun esperimento. Il mio primo romanzo, "Un cattivo esempio", ha vinto il premio "Sei romanzi in cerca d'autore" 2017 e sarà a breve pubblicato da Rakuten Kobo; il secondo è in attesa di revisione; gli altri del loro turno ed eventualmente di un momento di gloria.

 

Bibliografia

Nell'aprile 2011 ho pubblicato la mia prima raccolta di poesie: "Guida a Milano invisibile", Nulla Die editore.

Nel 2013 sono uscite tre raccolte di racconti: con Officine Editoriali, in edizione digitale, "Le cose come stanno"; "Oltre l'incerto limite", con Runa Editrice e "Piccole storie oscure", tra horror e noir, con  0111 Edizioni.

Nel 2015 ho pubblicato una nuova raccolta di poesie, "I poeti non servono a niente", Ottolibri Edizioni, e la novella noir "In memoria", Nero Press. Sempre del 2015 è il mio primo esperimento di autoproduzione: "Nell'altra stanza (tre racconti sull' altrove)", in formato digitale.

Nel 2016 è uscito "Le cose come stanno e altri racconti", edizione cartacea (self-published) che riunisce l'omonima raccolta del 2013 e i tre racconti di "Nell'altra stanza".

Dal 1 gennaio 2017 è disponibile in formato digitale la raccolta autoprodotta "L'amore e altre stranezze" (tre racconti).

Altri miei testi compaiono in varie antologie, riviste e sul web.


"La cosa peggiore, peggiore di tutte, sarebbe vivere senza scrittura"

   Sylvia Plath